Technobezz

Huawei debutterà il proprio App Store e sistema operativo questo autunno

La scorsa settimana Huawei ha ricevuto uno shock enorme, dal momento che il governo degli Stati Uniti ha messo un divieto alla lista commerciale della compagnia. Ciò ha comportato la revoca da parte di Google dei diritti della società di utilizzare Android. Questo passaggio non avrà alcun impatto sui telefoni Huawei già esistenti poiché continueranno a utilizzare Android. Tuttavia, il destino dei nuovi telefoni sembra essere in pericolo per quanto riguarda il sistema operativo.

Anche se il divieto è stato revocato per i giorni 90 dal Dipartimento del Commercio degli Stati Uniti, la società sembra avere un piano di backup a sé stante. È stato riferito che da quando 2012, la società ha lavorato sul proprio sistema operativo. Le ipotesi sono che Aptoide e Huawei stiano lavorando all'unisono per sostituire Google Play Store sui loro dispositivi.

I nuovi telefoni sostituiranno Android con sistemi operativi indigeni

Il CEO di Huawei, Richard Yu, ha affermato che il sistema operativo è quasi pronto e verrà rilasciato in autunno. Ha inoltre indicato che invece di Android 10 (Android Q), il telefono della serie Mate di prossima generazione verrà rilasciato con il proprio software.

Global Times, un quotidiano nazionale cinese, ha riferito che il sistema operativo sarà noto come sistema operativo HongMeng. Il rapporto ha inoltre affermato che i test dei fornitori del sistema operativo sono già iniziati in alcune parti della Cina. Se non su Mate 30 Pro, possiamo sicuramente vedere il sistema operativo sulla serie P40.

Il nuovo sistema operativo, il sistema operativo HongMeng, sarà supportato da tutte le applicazioni Android. Google Play Store verrà sostituito dall'app store nativo di Huawei chiamato "App Gallery", consentendo in tal modo agli utenti di scaricare app. Il sistema operativo supporterà anche altri dispositivi come laptop, tablet, televisione e dispositivi indossabili.

L'uso di WhatsApp, Twitter, Instagram e YouTube, tuttavia, rimane discutibile in quanto sono app che appartengono a società americane.

I servizi di Google come Assistente Google, Gmail, Maps e Play Store non aderiscono al nuovo sistema operativo e questo potrebbe comportare il turnover di determinati clienti. Huawei potrebbe anche avere difficoltà a persuadere gli sviluppatori a fare cambiamenti adatti alla loro piattaforma.

Le restrizioni statunitensi che impedivano a Google di condurre affari con Huawei, il secondo più grande vendor di smartphone al mondo, avranno ripercussioni negative anche sull'azienda. Come reazione negativa, Huawei potrebbe anche bloccare gli sviluppatori di app dagli Stati Uniti per offrire prodotti attraverso i suoi dispositivi.

Per aggiungere alla controversia, 'Le informazioni'ha riferito che il sistema operativo indigeno ha ancora molta strada da fare ed è tutt'altro che completo. In questo caso, le possibilità per Huawei sembrano cupe, se questo divieto non viene revocato.

Maggiori informazioni su questo argomento

Lascia un Commento

Commenti

  1. oumkung Maggio 27, 2019
  2. oumkung Maggio 27, 2019
  3. Lunedì Maggio 26, 2019
iPhone XR 2
2019 Apple iPhone Lineup scaricherà il connettore Lightning, come questo autunno?
Technobezz iPhone non si tocca
MAGGIORE iPhone Problema: Come risolvere il problema con iPhone Touch Screen non funzionante / Risposta [FISSO]
The Sims 5
The Sims 5: notizie, voci e data di uscita
In che modo GTA 6 può diventare un degno successore di GTA V?
Android mela Gaming Come Internet iPhone personal Computer Recensione Recensione del sito Il migliore
Technobezz iPhone non si tocca
MAGGIORE iPhone Problema: Come risolvere il problema con iPhone Touch Screen non funzionante / Risposta [FISSO]

A volte, il touch screen dell'iPhone potrebbe rispondere lentamente, oppure ...

The Sims 5
The Sims 5: notizie, voci e data di uscita

Electronic Arts e Maxis sono al timone di questo fantastico ...

Mod 4 di Best Sims
I Mod 4 di Best Sims

The Sims 4 è il quarto e un titolo importante in ...